Consigli

Aiuti finanziari per l’assistenza da parte dei familiari

Spesso le persone che si pren­dono cura dei propri congiun­ti presso il pro­prio domici­lio subis­cono una per­dita di guada­gno. Sebbe­ne tale perdita non possa essere com­pen­sata finanzia­riamen­te, esis­tono delle possi­bili­tà per inden­nizza­re ques­ta impor­tante attività.

Testo: Regula Grünwald, Stephan Mester

Le persone che necessitano di assistenza possono richiedere uno sgravio finanziario per eventualmente ricompensare i familiari che si occupano di loro:

  • Chi ha bisogno di aiuto per svolgere gli atti ordinari della vita da almeno un anno può presentare domanda per ottenere un assegno per grandi invalidi all’AI e, al raggiungimento dell’età pensionabile, all’AVS.
  •  
  • Le persone che percepiscono una rendita AI o AVS insufficiente a coprire il loro bisogno vitale possono richiedere prestazioni complementari alla cassa di compensazione del loro cantone di residenza.
  •  
  • Chi ha diritto a prestazioni complementari riceve il rimborso delle spese di malattia e invalidità, se queste non sono coperte dall’assicurazione malattie o da un’altra assicurazione.
  •  
  • La cassa malati (assicurazione complementare) assume in certi casi una parte dei costi del­l’aiuto domestico.

 

In determinate circostanze, i familiari curanti ricevono un indennizzo per il loro lavoro:

  • Se i familiari curanti non hanno ancora raggiunto l’età AVS, a determinate condizioni (ad es. stessa economia domestica, invalidità di grado almeno medio) possono richiedere all’AVS gli accrediti per compiti assistenziali.
  •  
  • Chi assiste i propri congiunti a casa e dispone di un diploma riconosciuto in cure infermieristiche può farsi assumere dalla Spitex per queste prestazioni di cura.
  •  
  • Alcuni cantoni e comuni concedono contributi ai familiari curanti.
  •  
  • Le offerte di sgravio a loro proposte talvolta vengono finanziate dall’assicurazione e dalla cassa malati.

 

I consulenti delle leghe polmonari cantonali sono esperti in materia e offrono un supporto concerto.

 

Inoltre, le principali infor­mazioni al ri­guardo sono raccol­te nella guida pra­tica dedicata alle presta­zioni delle assicu­razio­ni sociali in caso di malat­tia cro­nica (in france­se e in tedesco). La pubbli­cazio­ne può esse­re scari­cata gratuita­mente dal sito www.legapolmonare.ch/finanze-e-socialita op­pure può essere ordi­nata al prezzo di 25 franchi (più spese di spedi­zione) alla Lega svizze­ra contro il cancro (tel. 0844 850000).

Link utili:

www.ahv-iv.ch/it/assicurazioni-sociali

www.familiari-curanti.ch

www.info-workcare.ch/it

DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna