assistenza

Vacanze al mare per riscoprire il piacere di muoversi

A ottobre, la Lega polmonare Svizzera ha inaugurato le «Giornate delle boccate d’aria PLUS» a Spotorno, sulla riviera ligure. Un’iniziativa pensata per unire vacanze al mare e movimento.

«Prima facevo parecchio sport, ma ero sempre in compagnia. Se sono da solo, mi manca la motivazione». Queste le parole di Lorenzo Buttazzoni, 66 anni, affetto da diversi anni da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e paziente della Lega polmonare. Quando ha visto la nuova offerta «Giornate delle boccate d’aria PLUS», si è subito entusiasmato. «Queste giornate offrono un divertente programma con diverse sessioni di allenamento, ma rimangono comunque una vacanza».

 

Delle due settimane di soggiorno ha apprezzato in particolare il nordic walking di gruppo. «Ci siamo divertiti e motivati a vicenda».

 

«Due settimane non bastano»

Secondo Mathias Guler, assistente psicoterapeutico per le «Giornate delle boccate d’aria PLUS», promuovere la motivazione reciproca è una delle priorità per cui questa nuova offerta è stata pensata. Il movimento è una delle principali misure terapeutiche nella lotta a malattie croniche come la BPCO. Allenamenti regolari permettono infatti di potenziare la muscolatura, rendendo più semplice la vita di tutti i giorni e migliorando la qualità della vita dei pazienti, che possono godere di una maggiore autonomia. «Con le «Giornate delle boccate d’aria PLUS» abbiamo voluto far sì che i partecipanti riassaporassero il piacere di fare movimento vincendo le proprie paure, come il timore di un affanno respiratorio», spiega Guler. A pazienti e accompagnatori è stata data la possibilità di definire autonomamente il proprio programma di allenamento. Oltre al nordic walking e alle passeggiate, gli operatori della Lega polmonare hanno organizzato attività terapeutiche in palestra, sessioni di ginnastica respiratoria e bagni al mare con accompagnatori. «I partecipanti hanno svolto molto volentieri le attività dell’iniziativa. Ora ci auguriamo che abbiano trovato la motivazione necessaria per continuare ad allenarsi anche a casa».

 

 

Sembra che in Lorenzo Buttazzoni il soggiorno a Spotorno abbia fatto scattare qualcosa. Adesso è alla ricerca di altre persone nella regione di Friburgo a cui aggregarsi per passeggiate e attività fisiche. Lorenzo infatti non ha dubbi: «Queste due settimane non sono sufficienti per rimettersi e sentirsi in forma. È un progetto che va portato avanti tutta la vita».

 

In vacanza senza pensieri

Con le Giornate delle boccate d’aria, la Lega polmonare Svizzera offre alle persone con problemi respiratori e ai familiari che li seguono la possibilità di godersi le ferie senza pensieri.

I viaggi di gruppo prevedono la presenza di specialisti medici; inoltre, la Lega polmonare garantisce la necessaria fornitura di ossigeno.

Nel 2019, la Lega polmonare organizzerà sei viaggi vacanza in Svizzera e all’estero. Le «Giornate delle boccate d’aria PLUS» di Spotorno sono in programma dall’1 al 15 ottobre.

È possibile iscriversi a queste vacanze attive a partire dal 9 luglio 2019 telefonando al numero 031 378 20 00.

Il viaggio di gruppo prevede un minimo di 15 e un massimo di 30 partecipanti.

Per saperne di più:

www.legapolmonare.ch/it/consulenza-e-assistenza

DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna