Mangiare sano con poca fatica

Un’alimentazione sana è particolar­mente im­portan­te per le persone malate. La prepara­zio­ne di un pasto equili­brato non deve però essere per forza impegnativa.

Una dieta sana e varia e una porzione di proteine in più a pasto sono essenziali per le persone affette da malattie polmonari e delle vie respiratorie, in quanto contribuiscono a evitare la perdita di massa muscolare e agiscono positivamente sul progredire della malattia. Alle persone colpite da gravi patologie come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) manca però spesso l’energia di rimanere a lungo in piedi in cucina. I suggerimenti di Julia Sprunger, consulente alimentare e responsabile dei corsi alla Lega polmonare di Basilea Città e Campagna, mostrano come sia possibile semplificare le ricette normali e aumentarne il valore proteico, senza problemi.

Insalata di bulgur con fagiolini e salmone

Tempo di preparazione: circa 45 minuti

 

  • Ingredienti per 4 persone
  •  
  • 250 g bulgur
  • 1 litro circa di brodo
  • 600 g di fagiolini, mondati e tagliati a pezzettini
  • 500 g filetto di salmone
  • olio di colza HOLL*
  • 1 limone

 

  • Condimento
  • 4 cucchiai di brodo sgrassato
  • 4 cucchiai di olio di colza spremuto a freddo
  • 2 cucchiai di aceto alle erbe aromatiche
  • 2 cucchiai di quark semigrasso
  • 2 cucchiaini di miele liquido
  • Sale, pepe ed erbe aromatiche fresche o essiccate

 

  • Preparazione
  • Fare bollire il brodo, aggiungere il bulgur e i fagiolini insieme e cuocere per 12-15 minuti. Scolare in un colino a maglia fine e lasciare raffreddare.
  • Riscaldare 1 cucchiaino di olio di colza HOLL in una padella e rosolare il filetto di salmone. Tagliare a pezzetti e unire all’insalata di bulgur e fagiolini.
  • Aggiungere il succo di un limone.
  • Preparare il condimento mescolando insieme gli ingredienti e versarlo sull’insalata.

 

  • *Colza proveniente da colture speciali: l’olio è resistente al calore ed è adatto per la cottura ad alte temperature.

 

  • Consigli
  • Per aggiungere una porzione di proteine è possibile
  • tagliare 1-2 uova sode e aggiungerle all’insalata
  • aggiungere 1 vasetto di ricotta
  • aggiungere 2-3 cucchiai di scaglie di parmigiano
  • unire 2 cucchiai di semi di canapa con guscio
  • È possibile semplificare la preparazione
  • evitando di fare cuocere il bulgur insieme ai fagiolini e facendolo invece rinvenire in un’insalatiera versandovi sopra 600ml di brodo e lasciandolo riposare per 15minuti
  • usare salmone affumicato preta­glia­to al posto del fi­letto: spez­zet­tarlo e unirlo al bulgur ancora caldo in modo che cuocia assie­me oppure aggiun­ger­lo all’insalata raffred­data
  • usare fagioli in scatola
  • usare fagiolini surgelati
  • preparare il condimento con olio, aceto e yogurt al naturale

 

  • È possibile semplificare anche altre ricette o renderle più proteiche. Provate le soluzioni che vi proponiamo
  •  
  • Per una porzione extra di proteine:
  • al posto dello yogurt usare quark o blanc battu
  • aggiungere 2-3 cucchiai di noci tritate nel muesli
  • arricchire le insalate con uova sode, feta o un mix di noci
  • unire 2-3 cucchiai di formaggio grattugiato ai pasti
  • servire quark semigrasso con cannella e frutti di bosco freschi come dessert
  • assumere snack iperproteici come frap­pè di latte e frutti di bosco, latticello, ovo­maltina con latte freddo, un pezzo di formag­gio, quark con frutta fresca, fette di carne essiccata, una manciata di noci o ver­dura tagliata a baston­cini da intin­gere in una salsa di quark alle erbe aromatiche
  • Per ridurre il lavoro di preparazione:
  • preparare quantità abbon­danti in modo che riman­gano anche per il giorno dopo
  • per alcune componenti del menu usa­re ingre­dien­ti pronti come pomo­dori pelati, mais, piselli, legumi (len­ticchie, ceci, fagioli) ecc. in scatola
  • usare verdura o frutta surgelata
  • anche un pasto freddo può essere equilibrato come, ad esempio, formaggio e verdura cruda o birchermuesli con frutta fresca e noci

Consigli nutrizionali generali per malati polmonari

 

Dieta variata

  • La dieta dovrebbe essere costituita dalle seguenti componenti: proteine, carboidrati e verdure/insalata.
  • La quantità deve essere proporzionata al peso corporeo, al fabbisogno energetico e allo stato di salute.

 

Pasto principale ricco di proteine

  • Ogni pasto principale dovrebbe garantire un apporto proteico, derivante per esempio da carne, pesce, uova, prodotti caseari, tofu o Quorn.

 

Pasti serali modesti, leggeri e ricchi di proteine

  • In quantità e apporto calorico i pasti serali dovrebbero essere i più ridotti, ma è bene che contengano anch’essi proteine.

 

Non dimenticarsi di bere tra un pasto e l’altro

  • Soprattutto in caso di tosse grassa, un buon apporto di liquidi aiuta a sciogliere il catarro presente nei polmoni per espellerlo meglio. Sono particolarmente indicate bevande non gassate come l’acqua naturale o il tè.

 

Con i suoi salutari suggerimenti alimentari ricchi di proteine, il ricettario «Kochen mit LUNGE ZÜRICH» («Cucinare con LUNGE ZÜRICH») è pensato ad hoc per i malati polmonari. Le ricette proposte incoraggiano i pazienti ad alimentarsi in modo variato e sano. Inoltre, sono facili da preparare e non necessitano di particolari abilità ai fornelli. Gli ingredienti sono scelti in modo da non sovraccaricare ulteriormente l’attività respiratoria con l’alimentazione.

 

Il ricettario «Kochen mit LUNGE ZÜRICH» può essere ordinato nell’area «Shop» del sito:
www.lunge-zuerich.ch/kochbuch

 

DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna