Chiacchierare senza pensieri

Siete anche voi una di quelle persone che faticano ad avviare una conversazione? Ecco qualche consiglio.

Per molte persone gli inviti a eventi ufficiali o a feste sono una fonte d’ansia perché non sanno come approcciare gli estranei e iniziare una conversazione. Momenti d’incontro di questo tipo invece possono rivelarsi una buona occasione per fare nuove conoscenze. Questi consigli vi aiuteranno a conversare in modo più spontaneo e rilassato.

  •  
  • Assumete una postura ben dritta. Osservate chi vi sta intorno stabilendo un contatto visivo e sorridendo. In questo modo state segnalando di essere disponibili a conversare.

  • Non mettetevi troppa pressione: per iniziare una conversazione non serve fare la battuta del secolo.

  • Iniziate dicendo qualcosa di neutro, ad esempio un commento sull’evento o sull’ambiente circo­stante. Così permettete al vostro interlocutore di introdursi nella conversazione perché state affrontando un’esperienza comune.

  • Se cominciare vi sembra difficile, potete anche porre domande. L’importante è che non siano troppo personali. «Come ha trovato la conferenza?» potrebbe essere un buon inizio.

  • Ascoltate con attenzione. Solo così scoprirete a cosa si interes-sa il vostro interlocutore. Mostrate sincero interesse. Se l’altro percepisce un vero coinvolgimento si sentirà a proprio agio e vorrà chiacchierare.
  •  
  • Potete anche fare un complimento al vostro interlocutore, a patto che sia onesto e non troppo personale.

  • Infine, nello small talk esistono temi scomodi che è meglio evitare, come ad esempio problemi personali, politica, religione, pettegolezzi.

  • I saputelli non suscitano grande simpatia. E nemmeno i monologhi.



DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna