Rilassamento profondo per tutti

Stress, stati d’ansia ed eventi traumatici generano pensieri negativi. Il training autogeno può aiutare a ritrovare la serenità.

 

 

«I nostri pensieri ci accompagnano costantemente, ma non sempre questo è un bene», afferma Nicole Cancelo, terapista certificata di training autogeno. «Spesso ci si può perdere in un tale groviglio di pensieri da non riuscire più a venirne a capo. Ciò può essere fonte di insoddisfazione o causare addirittura stati depressivi.» Un metodo di rilassamento utile per scendere dalla giostra dei pensieri e ritrovare il benessere è il training autogeno.

 

«L’essere umano ha la capacità di agire sul corpo attraverso i pensieri.» Ad esempio, con un semplice sforzo d’immaginazione è possibile provare caldo, freddo o pesantezza. Il training autogeno sfrutta proprio questa abilità. Con la forza del pensiero, chiunque quindi è in grado di imparare a lasciare andare le preoccupazioni, ascoltare il proprio corpo ed entrare in uno stato di rilassamento profondo. Questo esercizio all’inizio richiede dai dieci ai venti minuti, ma con un po’ di abitudine la sensazione di tranquillità subentra nel giro di pochi minuti..

 

Repetita iuvant

Nicole Cancelo spiega che partecipando a un corso di training autogeno, si impara a percepire il corpo consapevolmente e a condizionarlo positivamente. Sviluppando maggiore consapevolezza è possibile evocare pensieri e sensazioni positive. Si può raggiungere questo obiettivo attraverso l’esercizio costante. «In pratica possiamo allenare corpo e mente a essere più rilassati e più sereni», riassume Cancelo.

 

Ecco un primo breve esercizio di rilassamento

Stendetevi comodi in posizione supina e chiudete gli occhi. Cercate tra i ricordi un bel posto o una situazione tranquilla in cui vi siete sentiti particolarmente bene (ad esempio al mare, in montagna, nella radura di un bosco ecc.). Respirate lentamente e andate con la mente nel luogo prescelto. Con la fantasia immergetevi nella situazione cercando di non badare agli altri pensieri.

Provate a rievocare particolari profumi e suoni. Immaginatevi di sprofondare con tutto il corpo su una superficie morbida. Dite consapevolmente la frase: «Provo una sensazione di pace assoluta.» Respirate tranquillamente e percepite il vostro corpo.

Cercate di immaginare che a ogni respiro braccia e gambe diventino sempre più pesanti. Grazie a questa sensazione di pesantezza potrete rilassare le tensioni accumulate nei muscoli. Indugiate in questo momento piacevole. Durante l’esercizio, ripetete più volte: «Provo una sensazione di pace assoluta.»

Sentite la respirazione che rallenta e il battito cardiaco che si fa più calmo? Continuate a pensare al luogo prescelto ancora per qualche istante. Prendete consapevolezza del rilassamento e regalatevi un sorriso. Complimenti! Siete riusciti a creare un momento di tranquillità e a rilassarvi.

Questo esercizio di rilassamento è gentile concessione di Nicole Cancelo, dello studio «Natürliche Balance» di Zofingen. www.natuerliche-balance.ch

Servizi della Lega polmonare

Le malattie polmonari hanno una grave incidenza sulla vita delle persone colpite e sul loro am­bien­te personale e professionale:

  • Che fare
  • quando i timori offuscano la gioia di vivere?
  • quando il lavoro non può più essere svolto come prima?
  • quando insorgono difficoltà economiche?

Le leghe polmonari cantonali propongono una consulenza esaustiva in questioni psicologiche e sociali.

Più informazioni su:

www.legapolmonare.ch/finanze-e-socialita

DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna