Consigli

Uscire senza pensare ai pollini

Tutto è verde e in fiore: la primavera è arrivata... e con lei il buonumore, ma anche nasi gocciolanti, occhi arrossati, tosse o addirittura dispnea. Un rimedio c’è: seguendo determinati accorgimenti anche le persone affette da allergie o asma possono stare all’aria aperta senza problemi.

Testo: Petra Kollbrunner, aha! Centro Allergie Svizzera

aha! Centro Allergie Svizzera ha buoni consigli da dare.

birdys-photocase.com

 

Nella tempesta di pollini

Eccoli di nuovo: i pollini provenienti da erbe di ogni tipo, alberi e arbusti. Con questi consigli anche chi è allergico potrà godersi una gita all’aria aperta:

  • indossare sempre gli occhiali da sole
  • in caso di tempo sereno e ventoso esporsi all’aria aperta solo brevemente
  • assumere gli antistaminici circa un’ora prima di fare sport
  • lavare i capelli alla sera: i pollini infatti possono rimanere impigliati nei capelli

 

Ozono, polveri sottili e CO2

Gli agenti inquinanti dell’aria irritano e congestionano le vie respiratorie, facendo aumentare la predisposizione all’asma. Un aiuto può derivare dalle seguenti misure preventive:

  • preferire boschi e aree naturali per le attività sportive
  • in caso di valori alti di ozono e polveri sottili, preferire sport al chiuso

 

Dal caldo al freddo

Anche fattori climatici come un’ondata di caldo o il freddo possono causare o acuire i disturbi collegati all’allergia. In caso di temperature elevate consigliamo di:

  • indossare indumenti sportivi traspiranti
  • fare sport indoor o acquatici

 

Sotto agli 0 gradi consigliamo invece di:

  • non fare sport agonistici
  • indossare indumenti sportivi funzionali
  • non consumare bevande o cibi freddi subito dopo l’attività fisica
  • proteggere la bocca con un fazzoletto di modo che l’aria si riscaldi prima che entri nei polmoni

 

Consulenza personale

Il personale specializzato della aha! infoline risponde alle vostre

domande:

lunedì – venerdì, dalle 8.30 alle 12.00

Telefono: 031 359 90 50

www.aha.ch

 

Servizi della Lega polmonare

Le malattie polmonari hanno una grave incidenza sulla vita delle persone colpite e sul loro am­bien­te personale e professionale:

  • Che fare
  • quando i timori offuscano la gioia di vivere?
  • quando il lavoro non può più essere svolto come prima?
  • quando insorgono difficoltà economiche?

Le leghe polmonari cantonali propongono una consulenza esaustiva in questioni psicologiche e sociali.

Più informazioni su:

www.legapolmonare.ch/finanze-e-socialita

DE | FR | IT

 

 

DE | FR | IT

 

Lega polmonare svizzera
Chutzenstrasse 10 | 3007 Berna